19.jpg

Attività

L’organizzazione dello studio è tale da poter fornire al cliente tutte le prestazioni che rientrano nell’attività tipica dei dottori commercialisti e cioè: finanza, contabilità e bilanci, diritto commerciale, diritto tributario, gestione della crisi aziendale, diritto fallimentare, discipline aziendalistiche, diritto privati (contratti, successioni ecc.), revisione e certificazione contabile. Lo studio è localizzato a due passi dal centro, facile da raggiungersi e con aree di parcheggio. L’ufficio, di vaste dimensioni, arredato con mobili, oggetti ed attrezzature moderne fornisce all’utente un immagine rassicurante e di efficienza. E’ fornito di biblioteca, archivio e di impianti moderni e funzionali che garantiscono l’efficienza generale dello studio. Le attrezzature utilizzate sono tecnologicamente avanzate ed il software utilizzato è adeguato all’attività svolta ed è costantemente aggiornato. L’ambiente di lavoro, la tecnologia utilizzata, la standardizzazione e la serializzazione delle procedure, unitamente alla preparazione ed alla professionalità del personale, garantisce la qualità del servizio e del lavoro svolto.

News dello studio

mar18

18/03/2015

Dichiarazione 730 precompilata: ecco come accedere

I contribuenti non riceveranno a casa il 730 precompilato, ma lo otterranno accedendo alla propria area autenticata o dando apposita delega a intermediari Ormai è tutto pronto per l'operazione 730

mar18

18/03/2015

Ristrutturazione edilizia: IVA 10% per gli infissi, ma al netto del valore dei "beni significativi"

Ai fini dell’applicazione dell'IVA agevolata al 10%, gli infissi sono considerati sempre "beni significativi" Con la Risoluzione n. 25/E del 6 marzo 2015, l'Agenzia delle Entrate ha fornito

mar18

18/03/2015

Ravvedimento operoso: un’opportunità per chi sbaglia

La legge di stabilità 2015 rivoluziona il quadro applicativo del ravvedimento operoso. I contribuenti possono regolarizzare in maniera spontanea le violazioni commesse fino all’ultimo

News

mag14

14/05/2019

Assirevi, Documento di Ricerca n. 228

La relazione della società di revisione

mag22

22/05/2019

Crediti cinema: compensazione anche oltre il limite generale di 700.000 euro

I crediti cinema possono essere utilizzati

mag22

22/05/2019

Denunce Uniemens: da giugno variano i codici contratto

Con il messaggio n. 1962 del 2019, l’INPS